Vendita design, presenta: Vinicio Momoli
Adam Goodrum
Anacleto Spazzapan
Emilio Scanavino
Ernesto Favaretti
Fabio Novembre
Felice Martinelli
Francois Azambourg
Fratelli Campana
Gaetano Pesce
Gaspare da Brescia
L. Santi e R. Galati
Lea Stein
Luigi Radici
M. Rotella M. Ferreri
Marcel Wanders
Marie Christine Pavone
Marre Moerel
Mimmo Paladino
Officina Temporanea
Roberto Orlandi
Selma Abdon Calheira
Vinicio Momoli
Vinicio Momoli
Vinicio Momoli

Vinicio Momoli è nato a Padova nel 1942. Attivo tra Parigi e Castelfranco Veneto, ha partecipato a più di 200 mostre nazionali e internazionali in musei e gallerie private. Compie diversi viaggi in America e lunghi soggiorni a Parigi che lo mettono a contatto con le esperienze artistiche più innovative. Da queste sollecitazioni, a partire dagli anni 60, deriva la produzione di opere caratterizzata da un’attenzione riflessiva e meditata attorno al senso della forma e alle dinamiche intrinseche dei materiali. Adotta fin dall’inizio della sua molteplice ricerca, più forme espressive, con una dialettica sperimentale aperta a numerosi sviluppi, ancorati però al pensiero minimalista e alla positiva semplicità della forma-materia, intesa come veicolo d’emozioni plastiche e di accesa sensibilità cromatica. Decisivo il confronto con le opere storiche nei grandi spazi parigini dell’UNESCO. La sua opera, negli anni 80, si è aperta al confronto con lo spazio attraverso installazioni ambientali e sculture polimateriche, con cui ha interpretato e reinventato le forme archetipiche dell’abitare. Numerosi negli anni a seguire gli allestimenti in gallerie austriache e tedesche. Significativi e continuativi dagli anni 90 i rapporti con gallerie e istituzioni pubbliche spagnole. Nel 1998 a Santillana del Mar (Santander) l’artista presenta ancora nuovi modi di manipolare i materiali e lo spazio: gomma e luce. In questo caso, neon e lampadine sono la materia cromatica che trasforma l’opera, dilatandola nello spazio. Lo spessore e l’attitudine concettuale di Momoli non potevano esentarlo dal cimentarsi con l’arte pubblica, che lo ha visto proporsi, negli ultimi anni, con installazioni permanenti allestite in Spagna, Leon, Riese Pio X (TV) e Toronto (Canada).


Galleria d'arte contemporanea

Zero Gallery Non Solo Arte
Via F.lli Galliari 6
24047 Treviglio (BG)
Tel. 0363 1970088
Fax 0363 1970233
P.IVA 03787420169


mappa